20/10/2003: Lunedý 20 ottobre inizierÓ una settimana di mobilitazione pacifica in tutte le carceri italiane


CONTRO IL SOVRAFFOLLAMENTO, LA MALASANITA' E LA SCARSA E DISCRIMINATORIA APPLICAZIONE DELLA LEGGE GOZZINI, NELLA SETTIMANA DAL 20 AL 25 OTTOBRE I DETENUTI DI TUTTE LE CARCERI ITALIANE DARANNO VITA AD UNA SERIE DI PROTESTE PACIFICHE.
DA TANTE CARCERI MIGLIAIA DI DETENUTI HANNO ADERITO ALL'APPELLO DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE, CONFERMANDO COSI' ANCORA UNA VOLTA CHE LA PARTECIPAZIONE IN PRIMA PERSONA ALLA MOBILITAZIONE PACIFICA E DI MASSA E'IL MIGLIOR "GARANTE" DELLA LORO DIGNITA' E DEI LORO DIRITTI, COMPRESO IL DIRITTO DI ASSOCIARSI LIBERAMENTE PER RAPPRESENTARE I PROPRI INTERESSI DINANZI AL MONDO POLITICO E ALLA SOCIETA' CIVILE.
VENERDI' 24 OTTOBRE, DURANTE LO SVOLGIMENTO DELLO SCIOPERO GENERALE, DAVANTI AL MINISTERO DI GIUSTIZIA (in via Arenula) SI SVOLGERA' UN SIT IN DI FAMILIARI DEI DETENUTI E DI QUANTI NON VOGLIONO RESTARE IN SILENZIO DAVANTI ALLA DRAMMATICA SITUAZIONE DELLE CARCERI ITALIANE.
CI AUGURIAMO CHE OGNI ISTANZA DEL MOVIMENTO SINDACALE E DI LOTA DEI LAVORATORI, DEI PENSIONATI,DEI PRECARI E DEI SENZA CASA, COSI' COME LE TANTE ANIME DEL "MOVIMENTO DEI MOVIMENTI", COMPRENDANO CHE ANCHE LA PACIFICA PROTESTA DEI DETENUTI E' PARTE INTEGRANTE DELLA BATTAGLIA CONTRO LE TANTE INGIUSTIZIE SOCIALI.
ASSOCIAZIONE CULTURALE PAPILLON-REBIBBIA
http://www.papillonrebibbia.org


http://www.autprol.org/