30/04/2004: PRIMO MAGGIO 2004


A Ischia il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista ha organizzato, in occasione del Primo Maggio, una conferenza-dibattito sui temi del mondo del lavoro
GIORNATA DI LOTTA INTERNAZIONALE DEI LAVORATORI OPERAI E INTELLETTIVI PUBBLICI E PRIVATI
Sabato 1 maggio 2004 dalle ore 16,00
nella Sala consiliare del Comune di Ischia
Conferenza-Dibattito
del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista - Sezione dell'isola d'Ischia
Lavoratori tutti dell'isola d'Ischia, da quando la cultura borghese, il sistema socio-economico e il potere politico capitalistici sono riusciti a sconfiggere, ma solo temporaneamente, la costruzione del socialismo nel mondo la classe padronale ha ripreso a imporre il suo potere assoluto e ad annullare tutte le maggiori conquiste aziendali e sociali realizzate dalla classe lavoratrice nel secolo scorso.
Nell'isola d'Ischia i padroni del turismo impongono incontrastati sempre maggiori sacrifici di vita ai lavoratori del settore e dell'indotto, mentre lo Stato non corrisponde in tempo l'indennitÓ di disoccupazione.
Facciamo del Primo Maggio 2004 un'occasione di riflessione per riscattare le pesanti condizioni esistenziali di noi lavoratori e delle nostre famiglie, per riappropriarci dei diritti negati, per conquistarci la sicurezza del posto di lavoro con salario o stipendio dignitoso, ben sapendo che ogni conquista pu˛ scaturire solo da una dura e durevole lotta di classe e che essa passa necessariamente attraverso la sconfitta dei sindacati borghesi asserviti agli interessi della classe padronale sfruttatrice.
Il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista invita tutti i lavoratori operai e intellettivi pubblici e privati dell'Isola a partecipare alla Conferenza-Dibattito per celebrare assieme il PRIMO MAGGIO e per confrontarci sul lavoro da svolgere per conquistarci una esistenza migliore e la possibilitÓ di viverla da protagonisti.
Isola d'Ischia, 28 aprile 2004. Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista

Sezione dell'isola d'Ischia


http://www.pciml.org


http://www.autprol.org/