10/06/2004: CONTINUA LA PERSECUZIONE!


Questa notte alcuni compagni del Comitato cittadino contro il carcere e la repressione sociale sono stati fermati e condotti in questura mentre attacchinavano delle locandine, che pubblicizzavano la presentazione del video-intervista ad Horst Fantazzini, in programma Venerdý 11 Giugno nell'ex Chiesa di Sant'Orsola.
Il motivo addotto era l'affissione abusiva negli spazi elettorali, che pare sia stata denunciata "da un cittadino perbene".
Ma gli sbirri non si accontentavano di denunciarli per affissione abusiva e di sequestrare le locandine, ma decidevano anche di estendere la denuncia a propaganda sovversiva e di sequestrare anche alcuni volantini sul 4 Giugno e persino la macchina dei compagni come "mezzo di reato"(?).
E' ormai chiaro il clima che si vuole instaurare in Italia, un clima di prevaricazione e di paura.
Ma se sperano di intimidirci, sbagliano di grosso!
Abbiamo tutte le intenzioni di continuare il nostro lavoro di denuncia e di lotta.
Pertanto ribadiamo i nostri appuntamenti a Viterbo:

Venerdý 11- giugno ex Chiesa Sant'Orsola Viterbo
Ore 21.30 proiezione video su Horst Fantazzini
a seguire dibattito: CARCERE E REPRESSIONE, CONTINUITA' E CAMBIAMENTI NELLA COMPOSIZIONE DI CLASSE DEI DETENUTI.

Sabato 19 Giugno PRESIDIO SOTTO IL CARCERE DI MAMMAGIALLA (VITERBO)
per la giornata del prigioniero politico, perchŔ la detenzione sociale Ŕ detenzione politica.
CONCERTO, SOTTOSCRIZIONE PER I COMPAGNI INQUISITI PER L'ART. 270 BIS.

Domenica 20 Giugno ex Chiesa Sant'Orsola (Viterbo) ore 10
ASSEMBLEA: CONSENSO COATTO E REPRESSIONE, NECESSITA' OGGETTIVA DI OGNI STATO, E PRATICHE DI LIBERAZIONE.

Comitato cittadino contro il carcere e la repressione sociale

http://www.autprol.org/