27/08/2004: Contro l'imperialismo lottiamo sulla nostra terra solidali con la resistenza irakena


Mohamed Aouadi uno dei tunisini arrestati per la montatura sul terrorismo islamico in italia a fine pena. Rischia quindi di scomparire come gi successo a Ben Soltani Adel.
Mohamed, come gli altri suoi coimputati, stato condannato in Italia solo per documenti falsi ma la Tunisia, laica dittatura militare dagli ottimi rapporti internazionali, ha rincarato la dose con condanne dai 10 ai 20 anni senza nessun fondamento.
Quindi ognuno di loro a fine pena in italia rischia di essere espulso in Tunisia.
cos successo ad Adel che per non risulta essere in carcere in Tunisia: da quando stato deportato al cpt di Agrigento la sua famiglia non ha pi sue notizie e nulla di lui sanno nemmeno i suoi amici e i suoi parenti n in italia n in tunisa n altrove... sotto tortura a Guantanamo o qualche bunker tunisino?
Ora Mohamed rischia la stessa sorte.
Due mesi prima del fine pena stato trasferito da Trani a Palermo e sono state cos interrotte tutte le comunicazioni con l'esterno, con il suo legale di Trani, i compagni che erano in corrispondenza con lui e con gli altri.

Kammoun Sehdi dai due mesi in isolamento nel carcere di Sulmona senza che se ne capiscano i motivi

Essid Sami Ben Khemais la scorsa settimana stato trasferito da Palmi a Carinola.
questo il suo nuovo indirizzo:
Essid Sami Ben Khemais
carcere
via san giorgio N 6
81030 Carinola
Caserta

Ricordando che possibile scrivere loro in italiano vi invitiamo a farlo e a tenere alta l'attenzione nei loro confronti e di tutta la persecuzione ai danni degli arabi e dei musulmani in italia.
Sulle loro sorti si gioca una partita internazionale. senza questa barzelletta del terrorismo islamico in italia che ci viene sventolato sotto il naso in continuazione questo stato non avrebbe altri alibi per giustificare la permanenza della truppe italiane in iraq.
Lottare contro questa guerra di dominio imperialista nei paesi arabi significa anche guastare i piani del potere guerrafondaio direttamente in occidente.

assemblea contro la repressione e le deportazioni di tutti gli oppressi


http://www.autprol.org/