14/11/2005: Paesi Baschi, Tre giovani arrestati per il sabotaggio di un cantiere del TAV


Venerdý 28 ottobre 2005
ComunitÓ Autonoma Basca - Tre giovani sono stati arrestati ieri a Zornotza con l'accusa di avere provocato danni ad un macchinario per il carotaggio collocato presso un cantiere di lavoro sul tracciato del TAV (Treno ad Alta VelocitÓ).
In base ad informazioni diffuse da Ertzaintz, i fatti sono avvenuti a mezzogiorno nel distretto di Bernabeiti. Secondo la versione della polizia diversi sconosciuti avrebbero attaccato con un'ascia una macchina per il carotaggio provocando danni alla pompa dell'acqua, al serbatoio del gasolio, e all'impianto del combustibile e dell'acqua.
Inoltre Ŕ stato danneggiato dell'altro materiale usato per le perforazioni e gli autori dell'attacco hanno lasciato sul macchinario colpito una scritta rossa contro il TAV.
Qualche minuto prima delle 14.00 gli agenti di Ertzaintza hanno identificato i tre presunti autori dei fatti,
che risultano essere due ragazzi, di 23 e 33 anni, A.G.M. e U.A.U, insieme ad una donna di 24 anni, E.O.A., tutti provenienti dai pressi di Durango. Gli arrestati sono accusati del reato di danni.
Fonte: alasbarricadas.org
Tratto da: Urtica@listas.nodo50.org


http://www.autprol.org/