22/08/2006: VOLANTINO PER LA FARADDA - Le idee non si ingabbiano


Le idee non si ingabbiano

Mentre in cittą festeggiamo la "Festha Manna" e il consiglio comunale e i cittadini discutono dei gremi, 9 nostri concittadini sono agli arresti e 50 persone indagate. Alla Faradda mancherano... proprio loro che sono sempre stati fra i pił partecipi e hanno sempre manifestato il loro dissenso agli amministritatori in modo vivace e schietto. Gli stessi amministratori che fino ad oggi hanno mostrato solo indifferenza e distanza dagli arrestati, indagati e dalle loro famiglie.
L'accusa di associazione sovversiva con finalitą di terrorismo che pende su di loro é terribile e chiunque li conosca, da un punto di vista personale e politico, sa bene che le imputazioni sono assolutamente "false e tendenziose". Il gruppo di persone imputate ha sempre operato in totale trasparenza, ha lottato e si muove per essere visibile e raccogliere attorno a se il maggior numero di persone possibile che condivida l'idea dell'indipendentismo e del pensiero comunista.
Per contrastare le loro idee e il nostro pensiero hanno cercato i spogliarli e privarli della loro dignitą sequestrandoli ed ingabbiandoli. Tantissime famiglie sono state intercettate, registrate per anni, violentate nella loro privacy, le loro case invase e, improvvisamente, sconvolte da arresti totalmente inaspettati che hanno stravolto il quotidiano vivere di migliaia di persone attonite, incredule e ogni giorno pił arrabbiate per la violenza subita.
Colpendo loro sono sotto attacco le fondamentali libertą politiche e civili di TUTTI.
E' NECESSARIA UNA MOBILITAZIONE MASSICCIA PER RESPINGERE LA CRIMINALIZZAZIONE DELLE OPINIONI POLITICHE E OTTENERE L' IMMEDIATA LIBERAZIONE DI TUTTI GLI ARRESTATI E L'ABOLIZIONE DEI REATI ASSOCIATIVI.

Si é costituito un COMITATO CITTADINO CONTRO LA REPRESSIONE "11 LUGLIO" aperto a tutti che ogni mercoledģ si incontra in assemblea presso il circolo Aggabachela, via A. Diaz 23/A alle ore 18:00 per riflettere su quanto accaduto e promuovere iniziative atte a sensibilizzare l'opinione pubblica.

Conto Corrente Postale n 73853251;
bonifico ABI 07601
CAB 17200
Intestato a Pisano Alessandro
Causale: Sottoscrizione per spese legali
Comitato "11 luglio"

http://www.autprol.org/