08/03/2007: Comunicato stampa del Coordinamento dei Comitati NOTAV della Valle di Susa, Val Sangone, Gronda Ovest e Torino


Per chi ama illudersi, per chi pensa che i propri sogni diventino realtÓ, per chi crede che basti scrivere una cosa sui giornali perchÚ si avveri.
Il Coordinamento dei Comitati NO TAV della Valle di Susa, della Val Sangone, della Gronda Ovest e di Torino, riunito in assemblea a Rivera di Almese il giorno 5 marzo u.s., a fronte delle deliranti agenzie di stampa di questi ultimi giorni che riportano presunte dichiarazioni di Antonio Ferrentino, Bresso, Fassino ecc. circa il fantomatico cambiamento di rotta dei comitati NO TAV, ribadisce indignato e unanime

IL NO ASSOLUTO E INCONDIZIONATO ALLA LINEA AV/AC (TAV, TAC, LM, LINFA) TORINO - LYON NELLE IPOTESI PROPOSTE A DESTRA O A SINISTRA, SOPRA O SOTTO LA DORA, IN VALSUSA COME IN VALSANGONE;

IL NO ASSOLUTO E INCONDIZIONATO AD OGNI IPOTESI DI TUNNEL DI BASE IN VAL CENISCHIA COME IN VAL CLAREA;

IL NO ASSOLUTO E INCONDIZIONATO AD OGNI IPOTESI DI RADDOPPIO DEL TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS ANCHE SE MASCHERATO DA CANNA DI SICUREZZA.

Ricorda a tutti gli illusi tifosi del TAV, ai politici e ai politicanti, ai governi al di qua e al di lÓ delle Alpi, che l'opposizione al TAV si chiama oggi pi¨ di ieri, solo sempre e semplicemente NO TAV. Ogni altra posizione finirebbe per tradursi in COME TAV e quindi in SI TAV.
Ricorda a tutti che, come si dice dalle nostre parti, passare in Val di Susa in Val Sangone o nella Gronda Ovest: A SARA' DURA.

IL COORDINAMENTO DEI COMITATI NO TAV
Valle di Susa, Val Sangone, Gronda Ovest e Torino
Rivera di Almese, 5 marzo 2007

www.notav.eu/
www.notav-norepressione.it

http://www.autprol.org/