24/03/2007: La solidarietÓ del CPAFiSud al CPO Gramigna


Gli attivisti del CPAFiSud sanno molto bene cosa significa sentirsi sotto attacco, sotto una campagna mediatica e politica di criminalizzazione senza appello (e senza cognizione di causa) che da anni non conosce sosta alcuna.
Come i compagni del CPO Gramigna di Padova, siamo tra coloro che hanno cercato di tenere in vita la propria autonomia dalle istituzioni, dai tanti se e dai tanti ma che hanno caratterizzato l'opposizione alla guerra, alla repressione, alle politiche antipopolari di questi anni.
L'arresto, la criminalizzazione di quadri di fabbrica, di persone attive nella loro realtÓ quotidiana e nei centri sociali si accompagna ad un battage che fa terra bruciata attorno a chi si ostini a criticare in modo radicale lo stato di cose presente; si tracciano confini sempre pi¨ stretti a delimitare le forme di lotta ritenute accettabili, che coincidono invariabilmente con quelle sostanzialmente inefficaci, folkloristiche, non in grado di disturbare o di imbarazzare il manovratore. Confini che vengono accettati supinamente da una parte troppo grande dell'attivismo politico.
I media e degli organi di stampa hanno in tutto questo un ruolo di eccezionale rilevanza: foto, nomi e cognomi, storie di vita presentate ad arte, giorni e giorni di accanimento cui Ŕ negata di fatto ogni possibilitÓ di replica. E ancora, il tentativo di isolare completamente coloro che sono in carcere in attesa di giudizio o semplicemente indagati compiuto arrestando chi affiggeva manifesti di solidarietÓ. Il tentativo, operato nelle sedi istituzionali da Alleanza Nazionale e non solo, di mettere per l'ennesima volta il CPO Gramigna in condizioni di non nuocere.
In considerazione di questo stato di cose, riteniamo giusto solidarizzare con il CPO Gramigna e a tutti coloro che sono carne da macello in questa campagna repressiva. Lo facciamo in concreto Sabato 24 marzo a partire dalle 18.30, con la presentazione di un video alla presenza di attivisti del CPO Gramigna, di amici e di familiari degli arrestati, con la cena sociale, con il concerto dei The Valentines e dei The Eggs.

Centro Popolare Autogestito - Firenze Sud

http://www.autprol.org/