18/04/2007: Operazione Nottetempo: udienze del 5 e 12 Aprile


Le ultime due udienze del processo agli anarchici leccesi hanno visto una ulteriore sfilata di poliziotti come testimoni dell'accusa. Il sostituto commissario Costa della Digos di Lecce, che ha coordinato le indagini e che terminerÓ di testimoniare il 26 Aprile, ha proseguito la sua deposizione.
Dopo una lunghissima relazione, durata per due udienze, riportante i titoli di tutti i volantini ascritti agli anarchici, la maggior parte dei quali raccolti per terra durante i volantinaggi, come ha espressamente affermato il sostituto commissario, lo stesso ha effettuato il riconoscimento delle voci parlanti nelle intercettazioni, e un ulteriore quadro generale di tutti gli episodi specifici riguardanti singoli reati imputati ai compagni.
Insieme ad essi ha effettuato un ulteriore quadro generale di relazioni, amicizie, incontri, assemblee, conoscenze. La solita solfa ripetuta da svariati testimoni dell'accusa, probabilmente nell'intento di farle acquisire maggiore rilievo a forza di ripeterla. Nell'ultima udienza numerose sono state le figure ridicole di poliziotti e digos che per essere reticenti su tutto ci˛ che poteva essere a favore degli imputati tendevano al contrario ad esagerare
gli avvenimenti rendendosi poco credibili e creando solo confusione.
Intanto si Ŕ potuto comprendere che entro luglio questo processo potrebbe "giÓ" finire. L'accusa terminerÓ con i suoi testimoni il 3 maggio, quindi con l'udienza del 10 maggio la parola passerÓ alla difesa. Nelle udienze di giugno probabilmente vi sarÓ la discussione finale di Pm e difensori e la sentenza Ŕ prevedibile per luglio.

Le udienze fissate sono il 26 Aprile, 3 maggio, 10 maggio, 14 giugno, 28 giugno, 5 luglio, 12 luglio. Nel frattempo il Pm si Ŕ opposto ancora una volta alle scarcerazioni dei compagni in custodia cautelare, che attualmente sono tutti liberi, presso il tribunale del riesame di Lecce con udienza prevista per il 13 Aprile. Al momento non se ne conosce ancora l'esito.
Ci scusiamo per la mancanza di notizie sul processo in questo ultimo mese trascorso e di non essere stati molto chiari sulla sua fine, seppure nostro malgrado.

Anarchici Salentini

http://www.autprol.org/