31/08/2007: SolidarietÓ con Antonio


Cari compagni, non sappiamo come defininire il tipo di regime cui viene Ú sottoposto Antonio Lago Iglesias: oltre al pi¨ totale isolamento (cella "singola", mezz'ora d'aria da solo, assoluto divieto di rivolgere la parola ai vicini di cella), gli Ú stata imposta la censura sulla corrispondenza ed Ú stato informato che NON puo' ricevere nÚ inviare corrispondenza in spagnolo o in francese o in altre lingue. Gli viene quindi di fatto impedito persino di corrispondere con i suoi stessi genitori, che parlano solo spagnolo e con i suoi avvocati spagnoli, e comunque con chiunque non conosca l'italiano.
Anche le cartilone con semplici saluti in italiano NON gli vengono consegnate se non hanno un mittente.
Pu˛ telefonare per 6 minuti alla moglie una volta la settimana: la guardia fa il numero, resta in linea e registra la conversazione che... DEVE ESSERE RIGOROSAMENTE IN ITALIANO!

INVIATE cartoline, telegrammi, fate girare l'informazione: la solidarietÓ Ŕ
nostra arma!

Antonio Lago Iglesias
Via Sforzesca 49 - 28100 Novara

la solidarietÓ Ŕ nostra arma - usiamola

socorrorojoitalia@hotmail.com

http://www.autprol.org/