26/09/2007: Aggiornamenti sul processo Cervantes


In seguito all'istanza presentata dal P.m. Marini con cui veniva richiesta l'annullamento dell'ordinanza emessa dalla corte d'appello di Roma che confermava le assoluzioni per tutti e 9 i compagni imputati per il reato associativo, la prima sezione della corte di cassazione ha accettato il ricorso. Ci˛ sta a significare che si ripeterÓ il processo di appello per tutti i compagni che verranno giudicati nuovamente per il reato associativo. Nel frattempo si dovrÓ attendere la risposta sempre dalla cassazione per il ricorso presentato dalla procura per quanto riguarda i reati specifici che venivano contestati ai 3 compagni condannati in primo grado e poi assolti in appello. In base a quale sarÓ la risposta della cassazione probabilmente i procedimenti verranno accorpati in un unico processo.
Questa la situazione burocratico-giudiziaria, in cui vengono alla luce i controsensi e la sete di vendetta da parte dello Stato.
Davanti a questo ennesimo attacco nei confronti degli anarchici, rispondiamo che non saranno le manovre giudiziarie a placare il desiderio di lottare per una societÓ libera da autoritarismi, galere, per una societÓ in cui queste aberrazioni siano solo un triste
ricordo.
Viva l'anarchia

Anarchici coinvolti

http://www.autprol.org/