25/03/2009: Comunicato relativo alle perquisizioni del 18 febbraio 2009


Iniziano a svelarsi i retroscena, e le possibili montature, dell'operazione repressiva che ha iniziato a manifestarsi con le perquisizioni avvenute il 18 febbraio 2009 presso le abitazioni le abitazioni di alcuni compagni e
di alcune compagne, anarchici ed anarchiche.
Abbiamo scoperto, spulciando quella parte di atti giÓ resa pubblica dell'inchiesta riguardante l'esplosione di due cassonetti nel marzo 2007 in zona Crocetta a Torino, che secondo gli inquirenti sarebbero state rinvenute tracce biologiche su due lettere recapitate a Radio Blackout, e dai redattori della radio consegnate in questura.
Tracce umane, e di umano maschio a detta degli inquirenti. Considerato che la redazione di Radio Blackout si riunisce abitualmente in assemblee aperte a redattori, dj, compagni e persone interessate, considerato che nel corso delle assemblee successive al recapito delle suddette lettere, sia le buste che i contenuti sono circolati tra le mani di un numero imprecisato di individui, per essere lette e discusse collettivamente, ci meravigliamo che le tracce biologiche rinvenute siano solo due, solo maschili e soprattutto solo umane.

17 marzo 2009
La redazione di Radio Blackout

http://www.autprol.org/