13/08/2009: Nuova sommossa a Corelli, la polizia assedia le gabbie


Dopo avere scoperto che a moltissimi di loro č stato prorogato il termine di uscita dal Centro di altri due mesi, i reclusi di Corelli hanno dato vita ad una nuova sommossa. In questo momento la polizia in assetto antisommossa sta usando gli idranti e tenta di entrare nelle gabbie. Forse alcune detenute sono state picchiate.

Ascolta la diretta e segui gli aggiornamenti su: http://www.autistici.org/macerie/

ilsalasso@gmail.com

***

Sesto giorno di sciopero della fame e la rivolta divampa in tutte le sezioni.
A fronte dell'allargamento dello sciopero della fame anche in seguito alla giornata di ieri, la direzione del CIE di via Corelli comunica che a molti detenuti la detenzione verrą prolungata di altri 60 giorni. La protesta veemente scatta immediata con nuove battiture in tutte le sezioni. Ma questa volta la polizia e i carabinieri entrano in azione in tenuta anti-sommossa entrano nelle sezioni, usano manganelli e idranti, senza risparmiare nessuno.
In questo momento si susseguono telefonate concitate dall'interno, donne comprese, che denunciano i pestaggi. Molti gli episodi di autolesionismo. Altrettanti gli oggetti che vanno a fuoco in tutte le camerate. C'č fuoco e fumo ovunque.
I detenuti chiedono, con estrema luciditą, che la notizia venga divulgata il pił possibile e che gli antirazzisti rafforzino il sostegno esterno.
Per il programma d'iniziativa contattare direttamente il comitato: 366 1624136

info@antirazzistimilano.org

http://www.autprol.org/